ACQUISTA

MASCHERINA FACCIALE AD USO MEDICO - Modello EP-PA-2020 - Tipo I secondo EN 14683

TRASPIRANTE

TRASPIRANTE

ECOLOGICA

ECOLOGICA

RICICLABILE

RICICLABILE

LAVABILE

LAVABILE

SANIFICABILE

SANIFICABILE

ipoallergenica

IPOALLERGENICA

La mascherina PURE AIR è un capo di protezione quotidiana sia in questo momento di emergenza sia in prospettiva di un ritorno alla convivenza sociale, lavorativa e ricreativa, studiato per limitare il più possibile i disagi dall'uso prolungato.

Un capo-barriera che protegga adeguatamente la respirazione, che non sia usa e getta ma sia riutilizzabile e ricondizionabile dopo il primo utilizzo.

Realizzata abbinando tre strati di tessuto certificati.

La sanificazione avviene con lavaggio pari o superiore a 60° e il vapore generato da un normale ferro da stiro, permettendo così di avere una mascherina pulita e disinfettata ogni giorno.

Il vantaggio è anche ambientale, evitando i problemi di smaltimento delle mascherine monouso e risolvendo il problema di disponibilità.

Come per ogni capo di abbigliamento sportivo, i materiali sono studiati anche per essere ipoallergenici e traspiranti.

Struttura della mascherina

EP PA - 2020 Dispositivo Medico Classe I

Aderisce ai contorni del viso e impedisce la fuoriuscita da bocca e naso delle goccioline di secrezioni respiratorie

Filtrazione batteriologica

Verso l'esterno 99%
Verso chi la indossa 99%

FFP1 - FFP2 - FFP3 Senza Valvola

Hanno un’elevata protezione. Proteggono chi la indossa e gli altri.

Capacità filtrante

FFP1 senza valvola

Verso l'esterno

72%

Verso chi la indossa

72%
FFP2 senza valvola

Verso l'esterno

92%

Verso chi la indossa

92%
FFP3 senza valvola

Verso l'esterno

98%

Verso chi la indossa

98%

FFP1 - FFP2 - FFP3 con Valvola

Tutte hanno una caratteristica comune: una migliore respirazione.
Prottegono chi la indossa ma non gli altri perchè dalla valvola esce il respiro. Indossate da chi è positivo contagia.
L’ FFP3 ha una protezione quasi totale.

Capacità filtrante

FFP1 con valvola

Verso l'esterno

20%

Verso chi la indossa

72%
FFP2 con valvola

Verso l'esterno

20%

Verso chi la indossa

92%
FFP3 con valvola

Verso l'esterno

20%

Verso chi la indossa

98%

Chirurgica

Non aderisce ai contorni del viso e impedisce la fuoriuscita da bocca e naso delle goccioline di secrezioni respiratorie.

Capacità filtrante

Chirurgica

Verso l'esterno

95%

Verso chi la indossa

20%

COME INDOSSARE IL DISPOSITIVO: Prima dell’uso, verificare lo stato del dispositivo, NON utilizzare la mascherina nel caso in cui presenti danni (strappi, tagli, mancanza dei dispositivi di fissaggio, ecc.) o che presenti sporcizia in corrispondenza del lato per la respirazione.

1

Impugnare la mascherina con due mani.

2

Collacre il clip nasale sul ponte della narice e coprire la bocca e la narice con la msacherina.

3

Collocare le fasce elastiche di regolazione dietro la testa.

4

Piegare, adattare e regolare il clip nasale per vitare fughe.

5

*Verificare

*5 Per verificare che il dispositivo sia stato indossato correttamente, coprire la mascherina con le mani e respirare. Se l'aria scorre intorno alle narici, sistemare nuovamente il clip nasale, Se si notano fughe lungo i bordi della mascherina, sistemare nuovamente il dispositivo sul volto. Ripetere l'operazione sino ad ottenere un risultato ottimale. Se non si riesce ad indossare correttamente la mascherina, evitare la zona contimanata.

Dispositivo medico classe I non sterile

PRECAUZIONI D'UTILIZZO:

  • 1. Se non si eseguono scrupolosamente le istruzioni per l’uso e le limitazioni relative all’utilizzo della mascherina e/o non si usa la stessa durante l’intero periodo di esposizione, l’efficacia della mascherina risulterà inferiore e potrà portare a contaminazione o morte.
  • 2. Prima dell’uso, l’utilizzatore deve informarsi sull’uso corretto della mascherina in conformità con le indicazioni di sicurezza e di salute applicabili.
  • 3. La mascherina non deve essere utilizzata in ambienti sterili e asettici, quali sale operatorie, ambulatori, e qualsiasi ambiente dove deve essere garantita la sterilità in quanto DISPOSITIVO NON STERILE di TIPO II secondo la norma EN 14683: 2019.
  • 4. La mascherina non deve essere utilizzata se la percentuale di ossigeno nell’atmosfera è inferiore al 17%, è possibile utilizzare la mascherina esclusivamente in aree ben ventilate che contengono abbastanza ossigeno.
  • 5. Se la mascherina risulta danneggiata o se si fatica a respirare, abbandonare immediatamente la zona contaminata, rimuovere e sostituire la mascherina. Abbandonare immediatamente la zona contaminata se si avvertono vertigini o altri fastidi.
  • 6. Non alterare né modificare la mascherina.
  • 7. Non utilizzare la mascherina con barba o altri peli facciali che impediscano il contatto diretto del viso con il bordo del dispositivo.
  • 8. La mascherina va usata solo quando si conoscono le concentrazioni di sostanze nocive. In caso di sostanze sconosciute o condizioni variabili, si deve usare un dispositivo di respirazione.

VITA UTILE: l’eccessiva resistenza alla respirazione indica l’ostruzione della mascherina alle particelle di polvere, la mascherina è un dispositivo individuale, la durata massima di utilizzo è per un turno di lavoro o 8 ore al giorno, in seguito la mascherina dovrà essere lavata a 60 °C come prescritto dal fabbricante.

ISTRUZIONI PER L’IMMAGAZZINAMENTO E LA CONSERVAZIONE: fino al momento dell’utilizzo, la mascherina va conservata nel suo imballaggio originale, sigillato per conservarne le sue proprietà. Durante la conservazione, il trasporto e l’immagazzinamento, devono essere rispettate le condizioni ambientali previste dal fabbricante per la corretta conservazione del dispositivo.